INFORMAZIONI UTILI

Risposte a tutte le Domande Frequenti

È possibile collegare qualsiasi tastiera WI-FI che si usa normalmente coi PC. È sufficiente connettere il ricevitore wi-fi nell'ingresso USB del TV. Successivamente, per abilitare la tastiera è necessario posizionarsi sulla barra del browser e premere il tasto ok: comparirà la tastiera alfanumerica a video, a quel punto si potrà utilizzare la tastiera wi-fi normalmente.

Il DVB-T (Digital Video Broadcasting – Terrestrial) è al momento lo standard per la ricezione dei canali digitali. Il DVB-T2 costituisce un'evoluzione dell'attuale T1 e permette la trasmissione di un numero maggiore di canali ad alta definizione e in definizione normale grazie a un aumento della banda sfruttabile. L'obbligo di commercializzazione dei DVB-T2 è stato posticipato a fine 2016. Attualmente è bene ricordare che i canali digitali potranno essere visti regolarmente anche col T1. Verificare nelle schede prodotto del nostro sito hisenseitalia.it quali sono i modelli già in possesso del sistema DVB-T2.

È possibile utilizzare qualsiasi modulo CAM con i nostri TV. Non ci sono problemi di incompatibilità con particolari moduli o produttori.

Le applicazioni presenti sulla piattaforma Smart sono quelle disponibili per il suo tv. Sono disponibili app italiane ma anche internazionali. Le app si aggiornano in automatico, non è necessaria nessuna operazione da parte sua e non è possibile aggiungerne manualmente altre se non quelle presenti nell'APP STORE (ove previsto). L’APP STORE è in continuo ampliamento in termini di offerta.

La garanzia rispetta gli standard europei e copre i 2 anni dalla data d'acquisto, è sufficiente conservare la documentazione relativa (scontrino o fattura), indicanti la descrizione del prodotto, il rivenditore e la data d’acquisto.

Può effettuare la ricerca automatica del software in rete tramite l’apposita opzione nel menu di sistema del suo TV. In alternativa, è possibile effettuarlo manualmente, verificando la disponibilità del software nella scheda prodotto del tv sul nostro sito hisenseitalia.it. A partire dai prodotti del 2015, l’aggiornamento software in modalità manuale è piuttosto semplice: una volta inserita la memoria USB con l’apposito software (solo il file, senza cartelle) nell’apposito ingresso del TV, tenere il TV in standby (spento, con luce rossa accesa) e accenderlo tenendo premuto il pulsante rosso fino alla comparsa della scritta “upgrading” dopo il logo di avvio Hisense.

Dopo aver verificato dal menu utente se le opzioni del timer di spegnimento automatico sono attive e in caso scorrere tutto le opzioni fino in fondo per disattivare specificatamente quelle non desiderate. Se il problema non viene risolto, verificare la disponibilità di un nuovo aggiornamento software e aggiornare il prodotto.

I nostri tv non sono dotati di una telecamera integrata e non essendoci app di videochiamata, non è possibile collegarne di esterne.

Verificare tramite le schede prodotto sul nostro sito hisenseitalia.it la compatibilità con Netflix. Tutti i nostri modelli compatibili con l’APP Netflix sono dotati del pulsante Netflix sul telecomando per l’accesso diretto al portale (è necessaria una connessione a internet attiva).

A partire dai TV della line up 2018, tutti i nostri tv SMART dotati di doppio tuner possono effettuare una lista preferiti mista con canali digitali e satellitari.

I nostri TV sono dotati di tasto di alimentazione ON/OFF posto sotto il pannello. Una volta collegata la presa di corrente, se non si accende automaticamente il led di alimentazione (luce rossa), premere il tasto di alimentazione da OFF su ON. È possibile tenere il pulsante d’alimentazione sempre su ON, in tal caso spegnendo il TV dal telecomando, il prodotto andrà in standby. Impostare l’alimentazione su OFF per spegnere completamente il prodotto e non consumare energia. *La serie D (D31,D36, D50) è l’unica non dotata di pulsante di alimentazione.

Per il reperimento degli accessori può rivolgersi al centro di assistenza della sua città. Per sapere quale sia competente per la sua zona contatti il nostro numero verde 800.321.999, attivo dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle ore 08.30 alle ore 20.30 e il sabato dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

Il 4K, anche indicato come ULTRA HD, è un riferimento alla risoluzione del pannello, che è circa quattro mila pixel in orizzontale. Un pannello di questo tipo può visualizzare immagini 4 volte più definite del FULL HD. Nello specifico, la risoluzione è di 3840x2160 (anche abbreviata in 2160p), a differenza del FULL HD che è 1920x1080 (anche abbreviata in 1080p).

L'HEVC (High Efficiency Video Coding, anche detto H.265) è un codec utilizzato per la compressione di contenuti video. Grazie alle sue caratteristiche è divenuto lo standard per la codifica dei contenuti in 4K (ultra HD).

HDR vuol dire "High Dynamic Range" ovvero "gamma dinamica elevata". I TV che supportano l'HDR innalzano la qualità video a un nuovo livello rispetto allo standard, avvicinandosi sempre di più all'immagine del mondo reale così come viene percepita dai nostri occhi. Questo risultato è possibile grazie alla gestione di picchi di luce più elevati, senza che questi vadano a discapito delle aree dell'immagine più scure, garantendo quindi anche un miglior contrasto e una palette di colori più ampia.

I TV Hisense sono compatibili con lo standard europeo dell'interattività, chiamato HBBTV, ma non con quello attualmente in uso unicamente in Italia, che si chiama MHP. Lo standard MHP è ormai al termine del suo ciclo vitale e, a breve, anche l'Italia si uniformerà al resto d'Europa accogliendo la nuova piattaforma interattiva HBBTV 2.0.

La compatibilità dei telecomandi ed eventuali codici vanno richiesti alla casa produttrice del telecomando acquistato. Normalmente, all’interno del telecomando acquistato, è presente una lista dei marchi tv compatibili e i relativi codici da impostare.

Nelle impostazioni del TV bisogna attivare l'opzione “HDMI AVANZATO”. Qualora l'impostazione rimane in "grigio/non selezionabile" vuol dire che il TV non riceve un segnale in HDR; viceversa selezionare l'opzione attivandola. Per i modelli del 2017 (della serie M e antecedenti) il decoder di SkyQ può essere comunque utilizzato a risoluzione Full Hd e 4K ma non in 4K HDR.

Se non ha registrato un PIN personalizzato, può provare a sbloccare il prodotto con la combinazione standard “1111” “0000” “1234”.

Verificare i modelli di TV compatibili con l’APP Remote now, ovvero tutti i modelli SMART a partire dalla LINE UP 2018:
- HxxU9A
- HxxU7A
- HxxAE7
- HxxAE6xxx
- HxxA6xxx

Connettere lo smartphone o il tablet alla stessa rete Wifi della TV per utilizzare RemoteNOW. Le funzioni abilitate sono:
- Cambio canale
- Controllo volume
- Accesso alle app
- Stream Anyview
- Inserimento testo facilitato

Verificare che non ci siano firewall o blocchi nel router che impediscano al TV di impostare una connessione ottimale. Fare un reset delle impostazioni di connessione sul TV, inserendo nuovamente i parametri di connessione. Nel caso più drastico, è possibile effettuare un reset alle impostazioni di fabbrica.

Il problema potrebbe presentarsi se il TV non è aggiornato alle ultime versioni software. È buona abitudine tenere sempre attiva la funzione “Aggiornamenti automatici” in modo che il TV sia sempre pronto a ricevere l’ultima versione disponibile via OTA.

Le caratteristiche tecniche/commerciali dei nostri climatizzatori sono consultabili sul nostro catalogo climatizzazione 2016, scaricabile nel nostro sito, alla sezione CLIMATIZZATORI.

Per il reperimento dei ricambi/accessori può rivolgersi al centro di assistenza della sua città. Per sapere quale sia competente per la sua zona contatti il nostro numero verde 800.321.999, attivo dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle ore 08.30 alle ore 20.30 e il sabato dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

I dati riguardanti la lunghezza delle tubazioni e delle eventuali carica aggiuntiva di refrigerante sono reperibili nella scheda tecnica dei climatizzatori presente nel catalogo scaricabile dal sito alla sezione CLIMATIZZATORI.

La gestione del climatizzatore tramite smartphone è una delle novità della gamma 2016. La serie Silentium ha già il controllo Wifi montato di fabbrica, gli altri modelli a parete del catalogo 2016 hanno invece solo la predisposizione per il collegamento del kit WIFI.

Deve compilare il form presente nella Home page del nostro portale www.hisenseitalia.it – nella sessione “assistenza e poi usufruire della garanzia”; riceverà quindi una notifica di avvenuta registrazione da conservare unitamente alla documentazione di acquisto.

Non ci sono particolari controindicazioni, l’importante è che l’apparecchio venga installato in modo raggiungibile in sicurezza per eventuali interventi di manutenzione futuri.

Si tratta di una funzione che permette di rilevare la temperatura ambiente tramite il sensore del telecomando e non tramite il sensore della macchina. Questa funzione permette di ottenere un miglior confort, soprattutto nell’utilizzo in pompa di calore evitando un non corretto rilevamento della temperatura a causa della stratificazione dell’aria calda verso l’alto. Per attivare questa funzione bisogna tenere premuto il tasto IFEEL fino a vedere comparire il simbolo corrispondente sul display del telecomando

Se l’unità interna non è installata o messa a livello correttamente potrebbero verificarsi delle perdite di condensa. Una certa inclinazione è necessaria per consentire il corretto drenaggio.

Il motivo principale potrebbe essere quello di un cattivo scambio o dell’unità interna, o dell’unità esterna. Controllare pertanto che entrambe le unità siano pulite, soprattutto i filtri dell’unità interna e la parte posteriore dell’unità esterna. Rimuove ogni eventuale ostacolo che impedisco un corretto scambio di aria.

Quando il climatizzatore viene fatto funzionare in pompa di calore la ventilazione dell’unità interna partirà soltanto quando lo scambiatore avrà raggiunto una temperatura adeguata (circa 40°C) in modo da evitare che venga emessa aria fredda in ambiente. Questa fase di attesa viene appunto chiamata “preriscaldo”.

I motivi per cui l’unità esterna emette delle vibrazioni posso essere vari ed alcuni riconducibili al tipo di installazione. Verificare se l’unità esterna è installata a livello, che siano stati montati correttamente tutti i sistemi ammortizzanti (sia che la macchina è stata montata a terra su degli appositi piedini, sia che la macchina è stata installata su apposite staffe da muro). Inoltre verificare sempre che le superfici di scambio risultino pulite.

Tutte le nostre unità interne hanno la funzione antimuffa. Dopo lo spegnimento del climatizzatore, la ventola continuerà a funzionare per altri 30 secondi asciugando l’eventuale condensa presente all'interno dell'unità.

Tutte le nostre unità esterne sono costruite con lamiere trattate con verniciatura antisalina.

La mancata produzione di acqua di condensa non è sintomo di un cattivo funzionamento del prodotto. Questo perché la quantità di condensa che può essere prodotto dal climatizzatore è influenzata da vari fattori, per cui è normale che in determinate condizioni non venga prodotta condensa.

È possibile verificare sul nostro sito web www.hisenseitalia.it i punti vendita dove reperire i nostri prodotti nel banner disponibile all’interno della scheda di ogni singolo prodotto.

Per il reperimento dei ricambi può rivolgersi al centro di assistenza della sua città. Per sapere quale sia competente per la sua zona contatti il nostro numero verde 800.321.999, attivo dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle ore 08.30 alle ore 20.30 e il sabato dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

La spia arancione è accesa quando l'alimentazione è connessa. La luce verde è accesa quando il compressore è in funzione. La luce rossa è accesa quando la temperatura è anormale e il congelatore presenta un malfunzionamento.

Per il riconoscimento della garanzia fa fede lo scontrino fiscale o la fattura. Non è necessario effettuare la registrazione tramite il sito.

Il surriscaldamento delle pareti nei frigoriferi di nuova generazione è perfettamente normale, in quanto la serpentina che disperde calore scorre all’interno del mobile nelle pareti laterali. Non è quinti necessario richiedere un intervento del nostro tecnico.

Non è possibile rimuovere i piedini in quanto si altererebbero le caratteristiche di conformità del prodotto.

Serve ancora aiuto?

NEWS
Resta aggiornato con le ultime novità Hisense
CLICCA QUI
CONTATTA HISENSE
Per chiamare o inviare un'email al nostro team di assistenza clienti
CLICCA QUI